Saluzzo, si apre il sipario della stagione al Teatro del Marchesato

Venerdì 5 ottobre il debutto di “Anime Fragili”.

Nel cartellone 2018 – 2019 cinque spettacoli e il corso di formazione teatrale al via da novembre

 

“Quelle Anime Fragili”: l’opera  di cui firma la regia di Nuccio Cantamutto  con la giovane Maria Virginia Aprile al debutto venerdì 5 ottobre alle 21, con repliche fino al 20 ottobre, apre la stagione 2018-2019 del Teatro del Marchesato, in piazza Vineis 11.

 

Cinque titoli di genere diverso, una di carattere comico, le altre più incentrate su temi di riflessione. In scena sul piccolo palcoscenico della trentennale associazione diretta da Walter Scarafia i cast delle 4 compagnie del Tdm. 

 

Anche quest’anno a novembre, lunedì 5, con la prima lezione gratuita orientativa, partirà il corso di Formazione Teatrale, il XXVI.

"Una bella occasione per chi vuole avvicinarsi al teatro e respirarne l’atmosfera, con l’opportunità di avere un vero palcoscenico a disposizione e la possibilità di entrare nel cast delle varie produzioni". Commenta Mauro Bocci,docente del corso biennale con Pia Ghigo, Valter Scarafia, Valerio Dell’Anna, Ugo Rizzato. 

 

Le lezioni si terranno i lunedì e giovedì, dalle 19,30 alle ore 21,30.

Informazioni ed iscrizioni: Valter Scarafia tel. 3299337498, Pia Ghigo tel. 0175 45103 – 3408682405 e Lucetta Paschetta tel. 3388590877.

 

Dopo il primo titolo, il cartellone continuerà (dal 30 novembre al 15 dicembre) con la  pièce “Il Sistema Ribadier” di Feydeau ed Hennequin dove la traduzione e l’adattamento in due atti sono curati da Ugo Rizzato e, la regia vede il binomio Valter Scarafia e Ugo Rizzato per portare risate anche al pubblico saluzzese  con la commedia ( dal finale a sorpresa) che, nel lungo e fortunato percorso teatrale, ha fatto ridere milioni di spettatori. In scena gli attori della Compagnia “Fuori Testo”.

 

“Il Cappotto" (libero adattamento e regia di Valerio Dell’Anna), opera  tratta dal “Cappotto di Gogol”, il più noto tra i “Racconti di Pietroburgo” di Nicolaj Gogol , debutterà venerdì 25 gennaio, con sette repliche fino a domenica 10 febbraio.

“E’ la toccante allegoria della condizione umana in una società, come era quella zarista, arida e povera di valori spirituali, in cui lo status sociale, rappresentato da un cappotto costoso ed elegante, conta più delle qualità umane”. In scena il cast della compagnia “La Scossa”  diretta da Dell’Anna.

 

Quarto spettacolo in cartellone i “Papaveri” scritto a quattro mani da Cristina Levet e Laura Sassone sarà in palcoscenico da venerdì  15 fino a sabato  30  marzo.

La piéce, libero adattamento e regia di Laura Sassone è ambientata nella Buenos Aires del 1978 e affronta il tragico tema dei "Desaparecidos". “Questa storia è un ventre che accoglie dentro sé partite ascoltate alla radio, ma anche carte navali sporche di caffè, vasi di piante aromatiche, piatti sporchi da lavare a fine giornata e giochi di bambini in un cortile azzurro. Ma  ci si  trova a dover fare i conti con quella Ford Falcon verde scuro che, come una nebbia silenziosa, ingurgita la vita che incontra". Protagonisti in scena gli attori della Compagnia “La Macchia impossibile”. 

 

“Il piacere dell’onestà” di Luigi Pirandello, regia sempre del binomio Valter Scarafia e Ugo Rizzato, chiude il cartellone a maggio, con il debutto venerdì 3 e l’ultima replica sabato 18.  "Ispirata alla novella Tirocinio del 1905 e rappresentata per la prima volta il 27 novembre 1917 a Torino, “Il piacere dell’onestà” mette in scena in tre atti  le tematiche care all'autore: la differenza fra l’essere e l’apparire, fra la maschera sociale in conflitto a chi si è veramente. Il bisogno di aver considerazione di se stesso".

 

Come lo scorso anno il Teatro del Marchesato entrerà nel programma delle celebrazioni del 25 aprile, con un appuntamento di letture sul tema della liberà a cura dei suoi attori e in collaborazione con Apm. 

Ingresso agli spettacoli 8 euro.

Scontistica per il pubblico: un euro di omaggio a chi conserva il biglietto e ingresso gratuito all’ultimo spettacolo per chi avrà assistito ai 4 precedenti.

Per ulteriori informazioni: www.teatrodelmarchesato.it e sulla pagina facebook. Prevendita biglietti: tel. 3336979063. 

 

da targatocn.it