Saluzzo, torna in scena "I Papaveri" con il sogno dell’Albiceste, la dittatura, il dramma dei desaparecidos nella Buenos Aires del 1978

Tris di repliche al Teatro del Marchesato da venerdì 22 a domenica 24 marzo. La commedia di Laura Sassone vede in scena la Compagnia La Macchia Impossibile.

 

Dopo il debutto, le repliche: da venerdì 22 a domenica 24 marzo alle 21, al Teatro del Marchesato (in piazza Vineis 11) dei "I Papaveri" di cui è regista Laura Sassone, coautrice del testo con Cristina Levet.

In scena il dramma di una comunità di giovani sconvolta da rapimenti, scomparse , torture, negli anni della dittatura militare di Videla, dietro la farsa dei Mondiali di calcio, che mostra invece al mondo un’altra Argentina e il mito dell’Albiceleste, la nazionale di calcio in corsa verso il sogno di diventare campione, nella Buenos Aires 1978.

"Non un documento di storia, ma uno spettacolo - sottolinea la regista - che vuole portare la riflessione del pubblico su questo crimine contro l’umanità, che vide migliaia di dissidenti sparire per sempre, finire in campi di concentramento, in fosse comuni o gettati nell' Atlantico o nel Rio de la Plata con i cosiddetti voli della morte. Una realtà sconvolgente dietro la maschera vincente che si mette in volto l’Argentina con il calcio". 

Lo spettacolo come stimolo - afferma Laura Sassone, rimando per andare ad approfondire ciò non si conosce magari nel profondo.

Nella commedia, quarto spettacolo della stagione del Teatro del Marchesato, è impegnata la Compagnia la Macchia Impossibile.

 

Il cast artistico: Amaranta è Leonora Arnolfo; Hector: Matteo Rosso, Catalina: Maria Ludovica Aprile, Iris: Francesca Fraire; Isabel: Maria Virginia Aprile; Teresa: Cristina Levet; Fermin: Maurizio Ballatore; Josè Manuel Andrea Vineis.

Tecnico luci e audio Franco Carletti,Chiara Miolano e Gabriella Pereyra, elaborazione grafica Roberta Formisano e Maria Ludovica Aprile. Allestimento scenico Matteo Rosso e Francesca Sassone. Testi Cristina Levet e Laura Sassone. Regia: Laura Sassone,assistente alla regia Chiara Miolano.

 

http://www.targatocn.it/2019/02/14/leggi-notizia/argomenti/eventi/articolo/la-compagnia-la-scossa-regala-la-bellezza-e-la-morale-del-racconto-di-gogol.html?fbclid=IwAR0vi1w8UR5LojdjDBo5mUBYMdkP9yRjEcOaGt1qyPvf04MNG0wYO_fyvgg

Scrivi commento

Commenti: 0